The Morlocks

The Morlocks

27 Sep 2018

Via del Mandrione 3, Roma

The Morlocks garage rock legends, release their first full-lenght album in 8 years "The Mesmeric Condition" on Hound Gawd! Records.


Tornano con nuovo disco i Morlocks, una delle band fondamentali della scena garagepunk 80s della west coast, fonte di ispirazione per moltissime bands. Trasferitosi dalla Spagna alla Germania, Leighton riforma qui la band con 4 nuovi elementi. Come già visto nei precedenti 2 tour italiani (di presentazione al 7” “TIME TO MOVE” Area Pirata 2016), rispondono al nome di Rob Lowers - batteria (Link Wray, Q-65, The Fuzztones), Oliver Pilsner - basso (The Cheeks, The Fuzztones), Bernadette Pitchi - chitarra (Sonny Vincent, Humpers, Gee Strings) e Marcello Salis - chitarra (Gravedigger V, Hangee V).
Le registrazioni sono opera di Alaska Winter (a tutti gli effetti il “sesto Morlocks”) e sono state fatte in vari posti (alcuni segreti) in Germania, a partire dalla Foresta Nera di Friburgo, nella Renania tra Düsseldorf e Colonia e Berlino.
Mixato e masterizzato dal guru della scena mondiale JIM DIAMOND che ha dato a “Mesmeric Condition” un sound che lo rende unico ed originale.
Il disco è composto da 10 brani originali. 
La cover art è opera del bravissimo Kiryk Drewinski. 
------------
I MORLOCKS sono nati nel lontano 1984 da Leighton Koizumi, reduce dalla precedente esperienza con i GRAVEDIGGER V, e dal chitarrista Ted Friedman. 
Nel dicembre dello stesso anno esce il mini LP “EMERGE” e la band si trasferisce a San Francisco, dove la scena era più viva, e pubblica album con label importantissime come EPITAPH e VOXX RECORDS.
Tuttavia, per vicende interne, nel 1997 la band si scioglie e nel 1999 SPIN MAGAZINE mette in giro una nebulosa storia che narra della morte di Leighton. 
La realtà fu che Leighton scomparve per vicende legali con lo stato americano che non vedeva di buon occhio i rocker che derubavano gli spacciatori. Trascorso qualche anno è il rocker nostrano Tito (& Thee Brainsuckers) che riesce a mettersi in contatto con Leighton, portandolo in Italia ed in studio da David Lenci, per registrare un’autentico capolavoro “WHEN THE NIGHT FALLS” (Ammonia Records 2003), disco di 13 tracce cover di brani oscuri o meno, una vera perla. Galvanizzato e, se vogliamo, rinato, Leighton torna a San Diego. Qui rimette in piedi i Morlocks (dopo un paio di incredibili e rocamboleschi tour europei) con personaggi noti della scena locale (Bobby Bones dei Flesh Eaters e Nic Jodin produttore di Black Angels e molti altri) e da alla luce un’altro ottimo disco: “The Morlocks Play Chess” (Fargo Records 2010) ove la band ripropone a modo suo classici delle storica label.vE’ durate un tour di presentazione che la band rompe di nuovo per vicende personali di alcuni dei membri. Leighton si trasferisce in Europa, rimette in piedi i Gravedigger V con musicisti europei, ma poco dopo si ferma di nuovo. Ora la formazione è stabile da 2 anni ed è come un treno in corsa!
Nessuno può fermare Leighton!

Th' Losin Streaks

Next event - 24 Oct

Th' Losin Streaks