Ad Memoriam

Ad Memoriam

18 May 2018

Via del Mandrione 3, Roma

VENERDÌ 18.05.18

- AD MEMORIAM -
â–º----------------------------------------------------------------------------------------
Era il 18 maggio 1980, Ian Curtis aveva 24 anni e il giorno dopo sarebbe dovuto partire per il primo tour americano. Nelle sue ultime ore aveva ascoltato l'album di Iggy Pop "The Idiot", aveva visto il film di Werner Herzog "La ballata di Stroszek", fumato sigarette e bevuto molto caffè. 
Poi aveva scritto un biglietto: “In questo istante vorrei essere morto. Non riesco più a lottare”...

Sono trascorsi 38 anni da quel tragico giorno e Ian Curtis e i Joy Division hanno travalicato ogni confine, passando dall'essere icona underground (radicata nella scena Goth) a vero e proprio patrimonio culturale comune, influenzando ancora oggi molti artisti e band che rivolgono le loro sonorità verso quello che viene definito "New Wave / Post Punk Revival".
â–º----------------------------------------------------------------------------------------
Per l'occasione il Trenta Formiche ospiterà AD MEMORIAM, serata organizzata negli anni '90 da Max Cammerata (dello storico From Heaven to Hell) in onore dell'artista e della band di Manchester. Rivisiteremo il concept in chiave più ampia con l'esibizione di due band che proporranno oltre a loro materiale, un personale tributo ai Joy Division, per poi ballare tutta la notte insieme ad ottimi djs della scena dark/alternative capitolina.

â–º----------------------------------------------------------------------------------------
ON STAGE:

A Silent Noise
[new wave/psychedelic/kraut rock]

La Grazia Obliqua
[synthpop decadente/darkwave/neo folk]

â–º----------------------------------------------------------------------------------------
DJ SET - 2 SALE

- CEREMONY ROOM 
[Wave - 80s - Electro & more (+ Joy Division & New Order tracks)]

- The FUNERAL ROOM (in collaborazione con Funeral+Party)
[ pure Goth - Post Punk - Neofolk ] 

si alterneranno in console:
Max (From H to H)
DarkPhoenix
Banshee
Schwarzeslicht
Kowalski 

â–º----------------------------------------------------------------------------------------
A SILENT NOISE
A Silent Noise è un progetto musicale ispirato alla new-wave ‘80s, alla kosmische musik tedesca degli anni ’70 ed alle colonne sonore dei film di fantascienza.
Nato nel 2007 come side-project da un’idea di Libero Volpe, tastierista e voce della band, nel 2011 A Silent Noise pubblica il primo album, “Airwalking”. Successivamente, al progetto si uniscono Lorenzo Ceccarelli (basso elettrico) e, dopo alcune collaborazioni con diversi chitarristi, Stefano Esposito (chitarre).
Nel Gennaio del 2014 ASN pubblica l’album “Kaleidoscope”, realizzato in una speciale edizione limitata composta da vinile bianco e cd nero. Il sound si fa più wave, ai brani strumentali onirici del primo album si alternano episodi più oscuri caratterizzati da una voce evocativa che trova Nel Marzo 2016 ASN presenta “Zeit Maschine”, un corto-clip musicale diretto da Marcello de Archangelis, già regista del live videoclip “Kaleidoscope”, girato nel 2013 in occasione di un concerto presso il Circolo degli Artisti di Roma. “Zeit Maschine”, però, rappresenta un nuovo concetto di videoclip, un vero e proprio cortometraggio musicale, dove è la musica ad essere pensata ed adattata in funzione del video, come una vera e propria colonna sonora. Un’esperienza che riavvicina la band alla dimensione sonora cinematografica delle origini, quasi a chiudere un cerchio simbolico su un’ispirazione che non vuole avere limiti di “genere”.
Nell’Aprile 2016 ASN firma per la Agoge Records e pubblica il Single 45 giri “Zeit Maschine”, che include la b-side “The Wake”. I due brani, insieme alla colonna sonora del corto-clip, sono prodotti e distribuiti da Agoge sulle principali piattaforme digitali on-line. Inoltre, per un pubblico molto limitato (200 copie numerate) e, solo su ordinazione, il vinile 45 giri viene incluso in uno speciale cofanetto che comprende un CD con brani inediti che anticipano il prossimo futuro lavoro discografico della band e un DVD contenente il corto-clip e il backstage.
Nel Febbraio 2018 esce "Mirror" terzo album della band preceduto dal video/singolo "Lizzy".
L'album è stato stampato anche in vinile trasparente a tiratura limitata 300 copie.
Sui battiti costanti di una implacabile drum-machine e di un basso metallico, si aprono le linee oniriche dei sintetizzatori e i chorus iper-riverberati della chitarra…nell’oscurità cosmica di A Silent Noise ci sono gli echi dei New Order e dei primissimi Cure, ma anche, nei momenti più dilatati e visionari, il kraut dei Tangerine Dream e dei Pink Floyd strumentali.
www.asilentnoise.it
www.youtube.com/user/asnoise
www.soundcloud.com/a-silent-noise
www.facebook.com/asilentnoisemusic/

LA GRAZIA OBLIQUA
Il gruppo nasce dal laboratorio musicale del Ghostrack Studio di Roma come collettivo musicale ed artistico aperto a diverse modalità espressive. Muove i primi passi con progetti legati alla realtà territoriale tra cui un contributo sonoro e testuale dedicato a Pier Paolo Pasolini.
Nel contesto del Forum Territoriale Permanente, il gruppo ha partecipato attivamente a due edizioni del festival estivo “Eclettica”.
Nei primi anni di attività la band ha sviluppato divesri progetti artistici, tra cui la riproposizione dell’intero album omonimo dei Velvet Underground (Velvet Underground & Nico), gettando in tal modo le basi della propria poetica sonora e concettuale: un mix di ballate oscure elettroacustiche.
Dopo un’attività di varie esperienze live, decidono di dedicarsi ad una scrittura di brani originali, con radici che affondano nelle esperienze sonore dei gruppi dei primi anni '80 che hanno segnato gli albori della new wave e del gothic, senza tralasciare le lezioni dei cantautori del passato. Il gruppo giunge alla realizzazione di un repertorio inedito frutto dell'alchimia di tali sonorità che fa dell'eclettismo e della liberà espressiva assoluta la propria cifra stilistica: darkwave, ballate crepuscolari, elettronica accompagnano una scrittura fatta di liriche immaginifiche e introspettive. 
Il tema della "crisi", del crollo dei valori, della decadenza della civiltà occidentale e di un ritorno alla Bellezza come dimensione etica ed estetica è centrale nella loro poetica.
Tema valorizzato ed esasperato dalle performance e dai contributi visual che arricchiscono le performance dal vivo.
Nell’aprile 2017 esce un promo ep prodotto dalla X-Records di Roma e registrato presso il Ghostrack Studio. Il lavoro attira subito l’attenzione delle fanzine specializzate e delle radio del circuito indipendente che commentano positivamente l’originalità e l’eleganza dei brani.
A maggio 2017 esce l’ep ufficiale omonimo “La Grazia Obliqua”.

www.lagraziaobliqua.bandcamp.com
www.soundcloud.com/lagraziaobliqua
www.facebook.com/pg/lagraziaobliqua

â–º----------------------------------------------------------------------------------------
APERTURA H. 22

INGRESSO 
con SOTTOSCRIZIONE "UP TO YOU"
riservato ai soci ARCI