LE MURIAN (experimental) + OTTONE PESANTE (heavy bass metal)

23 novembre 2017


heavy night at Trenta Formiche

・live Lemurian
(experimental | Roma)
http://lemurian.bandcamp.com/

・live Ottone Pesante 
(heavy brass metal || faenza)
http://www.ottonepesante.it/
https://www.youtube.com/watch?v=cO6QIeKYILY

-----------------------------------------------------------------
☞ Lemurian
Lemurian evoca la leggenda di un continente perduto, gli spiriti della notte della mitologia romana, i grandi occhi dei primati del Madagascar. Lemurian è un sestetto: due chitarre, due bassi, percussioni del West Africa e batteria. Compone collettivamente sempre partendo dall’improvvisazione e senza avere una meta predefinita. Lemurian intreccia incastri ritmici complessi, viaggia sospinto da suoni psichedelici, si immerge in armonie cerebrali ed esplode in melodie seducenti. Spesso travolge e a volte fa girare la testa. Lemurian unisce musicisti che suonano o hanno suonato con Mithra, Juggernaut, Cayman The Animal, Max Carnage, North by Northwest, Restless Wrestler, Threat Of Riot. Lemurian esce allo scoperto con “Spettro”, il suo primo album, fuori a febbraio 2016 per l’etichetta Cave Canem D.I.Y.

☞ Ottone Pesante
A un anno dall’uscita dell’EP con cui si sono presentati al mondo, gli Ottone Pesante pubblicano il loro primo album, a conferma del fatto che non si trattasse di un progetto estemporaneo né un divertissment. Con un tour di quasi 90 date alle spalle e altre decine di live in Italia ed Europa come sezione fiati aggiunta di CALIBRO 35, un cambio importante nella formazione (uscito Simone Cavina è arrivato in Beppe Mondini –già con Meteor, Nerocapra, NANA BANG e Scisma – a sostenere coi suoi tamburi il lavoro degli ottoni di Francesco Bucci e Paolo Raineri) e apprezzamenti trasversali da ambienti metal a quelli dei festival busker al jazz, gli OP fanno un passo avanti nella sfida all’idea tradizionale di metal impostato sull’architrave chitarra/basso.
Il disco è stato registrato in presa diretta in quattro giorni tra fine maggio ed inizio giugno 2016 – unico periodo in cui il tour di OP si è fermato per qualche settimana – al Deposito Zero Studios di Forlì da Tommaso Colliva che l’ha poi mixato nel suo Toomi Labs di Londra.
----------------------------------------------------------------
ingresso con tessera Arci nazionale 2017/18