U-Kabarett - AMAMI realease party

28 ottobre 2017


SABATO 28 OTTOBRE UKABARETT

PLAY ROOM ore 22.00 ----------------------------------------

Release party Amami - Ep
presentazione singolo Lilith Primavera

a seguire
Uh-la la (Cartoon-Trash-Rock'n'Roll-Revival) a cura di PsvDjea
Special guest: PlayGirlsFromCaracas

BAR ROOM------------------------------------

djSet
Guest Dj: Sergio C + MissGöngo
Resident Dj: Impy


FLYER ARTWORK: Emiliano Giayvia [ Hangar Tattoo studio & Art Gallery]

▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁
AMAMI – EP | RELEASE PARTY
La Just Good Music For Your Ears presenta: la Marilyn Monroe moderna del pop si chiama Lilith Primavera 
L'eccentrica giovane performer con la sua canzone ipno pop promette di stregare il web
Il mito di Marilyn sembra rivivere nel letto, dalla lenzuola di raso rosso, in cui posa scaltra e sensuale Lilith Primavera per “vestire” la sua AMAMI. Il nuovo videoclip, nato dal suo pigmaglione musicale Enrico Petrelli (già produttore di Amanda Lear) incendia gli animi più curiosi. Se non fosse per quelle stelline anni ottanta, ancora necessarie per la censura discografica, che vanno a coprire il rosa dei capezzoli, l'atmosfera potrebbe surriscaldarsi, ma mai scadere nel volgare.  Lilith Primavera ha trasformato il suo corpo in eleganza e sensualità; dal rosso acceso delle sue labbra esce una voce calda che sarcasticamente chiara nel suo intento irriverente di trascinare l'ascoltatore in un mondo del suono e della parola allusivo e ipnotico. 
Il risultato è sicuramente geniale, perché la canzone si discosta dall'appiattimento discografico odierno in cui, canzoni ironiche e leggere non esistono e sono soppiantate da canzoncine dementi e ridicole, che non reggerebbero all'interno di alcun cabaret. Lilith Primavera appartiene, come la canzone, a quel non-sense dell'arte che diviene brillante perché libera e fine a se stessa: l'arte di essere e fare arte.  
La giovane performer romana, classe 1981, attivista LGBTQI, femminista, traccia un ponte ideale fra la città eterna, Roma e la più smart Londra, in cui entra in contatto con gli ambienti più rivoluzionari e distensivi, in cui l'arte viene percepita soprattutto come uno stile di vita. 
Lilith così, oltre ad essere imprenditrice di se stessa e artista, organizza eventi di alto spessore artistico e sociale, maturando una spiccata propensione per il linguaggio non verbale. 
Di questo linguaggio si compone il video per una canzone Amami, raffinata e intrigante,video che Enrico Petrelli sembra aver cucito addosso all'interprete. 
Il brano prodotto da Niccolò Carosi ed Enrico Petrelli è firmato Manuel Cascone, anche Producer della versione Radio e di un Remix, ed è stato scritto con la stessa Lilith. 
Gli altri remix sono affidati all'estro di Impy, Produkkt; mentre la versione acustica nasce dalla collaborazione collaudata da tempo fra Enrico Petrelli e il musicista Paolo Castellani. 
L'etichetta discografica Just Good Music For Your Ears, da sempre è alla ricerca di nuovi stimoli per dare impulso a un mercato editoriale estremamente in linea con i modelli televisivi di oggi e poco incline a riscoprire la bellezza di canzoni come Amami che danno forza interpretativa a un personaggio nuovo dai tratti leggendari.

Puoi vedere il video cliccando qui:
https://www.youtube.com/watch?v=PuVIdXut8Xc&t=14s
e ascoltare tutti i remix del brano su Beatport cliccando qui: 
https://open.spotify.com/album/0dFsODiwFiY0bm6BatT3j8#_=_

▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁▁
INGRESSO LIBERO
fino a mezzanotte con tessera ARCI dopo verrà chiesta una piccola sottoscrizione.